Shofar

Shofar
IL SUONO DELLO SHOFAR

giovedì 14 giugno 2012

LA GRANDE RIVELAZIONE: INTERMATRIX E' LA VOCE DELL' ANTICRISTO

 INTERMATRIX=MEGAFONO DELL' ANTI-MESSIA     
                                                            ANTI-MESSIA
____________________________________________________________________________________

____________//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////__________


FRATELLI


1G 1:1 Quel che era dal principio, quel che abbiamo udito, quel che abbiamo visto con i nostri occhi, quel che abbiamo contemplato e che le nostre mani hanno toccato della parola della vita 2 (poiché la vita è stata manifestata e noi l'abbiamo vista e ne rendiamo testimonianza, e vi annunziamo la vita eterna che era presso il Padre e che ci fu manifestata), 3 quel che abbiamo visto e udito, noi lo annunziamo anche a voi, perché voi pure siate in comunione con noi; e la nostra comunione è con il Padre e con il Figlio suo, Gesù Cristo. 4 Queste cose vi scriviamo perché la nostra gioia sia completa.

Dio è luce; bisogna camminare nella luce per aver comunione con lui.

5 Questo è il messaggio che abbiamo udito da lui e che vi annunziamo: Dio è luce, e in lui non ci sono tenebre. 6 Se diciamo che abbiamo comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo in pratica la verità. 7 Ma se camminiamo nella luce, com'egli è nella luce, abbiamo comunione l'uno con l'altro, e il sangue di Gesù, suo Figlio, ci purifica da ogni peccato.

8 Se diciamo di essere senza peccato, inganniamo noi stessi, e la verità non è in noi. 9 Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità. 10 Se diciamo di non aver peccato, lo facciamo bugiardo, e la sua parola non è in noi.


1G 2:1 Figlioli miei, vi scrivo queste cose perché non pecchiate; e se qualcuno ha peccato, noi abbiamo un avvocato presso il Padre: Gesù Cristo, il giusto. 2 Egli è il sacrificio propiziatorio per i nostri peccati, e non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo.


FRATELLI in CRISTO GESÙ


Un uomo oltremodo malvagio è apparso, sinuoso come il serpente, nella scena del mondo; un individuo addestrato nel condizionamento delle coscienze, che usa tecniche di persuasione occulta, ben programmate a tavolino con le forze al servizio di satana: usa il terrore, la minaccia, il ricatto, la premeditazione programmata ai suoi scopi, con precisione scientifica.

La menzogna è il suo logos, l'oscurità tenebrosa è la sua luce.

Questa entità va in giro come leone ruggente, in cerca di prede.

Bene affermava l'apostolo Pietro, quando parlava ispirato dallo Spirito Santo: 1Pietro 5:8 Siate sobri, vegliate; il vostro avversario, il diavolo, va attorno come un leone ruggente cercando chi possa divorare. Si, parlava di questi individui, che sono le fauci del leone ruggente, cioè satana- lucifero.

Egli, esordisce già con un piano ben stabilito: attaccare Cristo, spodestarlo e, sostituirsi a Lui.

Ho notato fin da principio ( per grazia dello Spirito Santo ) il suo piano sottile- diabolico e, voglio mettere in guardia tutta la chiesa di Gesù Cristo, affinché si protegga— rivestendosi della completa armatura di Dio— dal veleno nefasto di questa entità tenebrosa, come ben dice la parola di Dio— per bocca dell'apostolo: Efesini 6:11

Rivestitevi della completa armatura di Dio, affinché possiate star saldi contro le insidie del diavolo.
Questo succede ora sulla faccia della terra: Apocalisse 12:9 Il gran dragone, il serpente antico, che è chiamato diavolo e Satana, il seduttore di tutto il mondo, fu gettato giù; fu gettato sulla terra, e con lui furono gettati anche i suoi angeli.

Apocalisse 12:12 Perciò rallegratevi, o cieli, e voi che abitate in essi! Guai a voi, o terra, o mare! Perché il diavolo è sceso verso di voi con gran furore, sapendo di aver poco tempo».


Dovette sapere che satana usa armi sottili, tesse tele appiccicose.


Egli ha un'esperienza che proviene dagli albori della creazione: difficilmente è sprovveduto, non agisce mai a caso, e, conosce la parola di Dio, meglio di chiunque altra creatura terrestre, ma, la distorce con abilità sopraffine, cosa che sfugge a chi non vigila e vaglia gli spiriti.


Tentò Eva nel giardino dell'eden, ottenendo il risultato premeditato: esordisce con due menzogne: Gen 3:1 Il serpente era il più astuto di tutti gli animali dei campi che Dio il SIGNORE aveva fatti. Esso disse alla donna: «Come! Dio vi ha detto di non mangiare da nessun albero del giardino?» 4 Il serpente disse alla donna: «No, non morirete affatto. Il serpente è satana e, come si può notare, abilmente stravolge le parole- comandi di Dio; inserendo due menzogne iniziali con la verità della frase finale, infatti, dice alla donna: 5 ma Dio sa che nel giorno che ne mangerete, i vostri occhi si apriranno e sarete come Dio, avendo la conoscenza del bene e del male». Quanta sapienza: da notare il fatto che, egli sa cosa comporta il nutrirsi di quel simbolico frutto: cioè sradicare l'innocenza dall'uomo, ( Adamo- Eva ) e renderlo mortale, insinua la curiosità sulla parte più vulnerabile dell'uomo-Adamo, cioè la donna-Eva, che, pur a conoscenza delle due menzogne, infatti risponde: 2 «Del frutto degli alberi del giardino ne possiamo mangiare; 3 ma del frutto dell'albero che è in mezzo al giardino Dio ha detto: "Non ne mangiate e non lo toccate, altrimenti morirete"», cade miseramente su quello che Dio non gli aveva rivelato e, che satana ben sapeva.


Tutto quello sopra detto, discorso che potrebbe essere molto lungo, ma per ora mi fermo, è per farvi capire con chi abbiamo a che fare; il diavolo: satana- lucifero, ovvero il serpente antico, usa sempre la tattica della sapienza, miscelando abilmente menzogna e verità.


Della vera sapienza è detto: Salmi 51:6 Ma tu desideri che la verità risieda nell' intimo: insegnami dunque la sapienza nel segreto del cuore.


Salmi 111:10 Il timor del SIGNORE è il principio della sapienza; hanno buon senso quanti lo praticano. La sua lode dura in eterno.

Proverbi 7:4 Di' alla sapienza: «Tu sei mia sorella», e chiama l' intelligenza amica tua.

Fine prima parte.

Continua con la minuziosa anatomia della trama di Intermatrix, ben tessuta dal suo autore: il Clone di Giuda.


Nessun commento: