Shofar

Shofar
IL SUONO DELLO SHOFAR

martedì 5 marzo 2013

A tutti gli scagnozzi di INTERMATRIX


Sal 118:1 Celebrate l'Eterno perché egli è buono, perché la sua benignità dura in eterno. 2 Sì, dica ora Israele: «La sua misericordia dura in eterno». 3 Sì, dica ora la casa di Aronne  «La sua misericordia dura in eterno». 4 Sì, dicano ora quelli che temono l'Eterno: «La sua misericordia dura in eterno». 5 Nell'angoscia invocai l'Eterno, e l'Eterno mi rispose e mi trasse al largo. 6 L'Eterno è per me; io non avrò alcun timore; che cosa mi può fare l'uomo? 7 L'Eterno è per me fra quelli che mi soccorrono, e io guarderò trionfante sui miei nemici. 8 È meglio rifugiarsi nell'Eterno che confidare nell'uomo. 9 È meglio rifugiarsi nell'Eterno che confidare nei principi. 10 Tutte le nazioni mi avevano circondato, ma nel nome dell'Eterno io le distruggerò. 11 Mi avevano circondato, sì, mi avevano circondato, ma nel nome dell'Eterno io le distruggerò. 12 Mi avevano circondato come api, ma sono state spente come fuoco di spine; nel nome dell'Eterno io le distruggerò. 13 Tu mi avevi spinto con violenza per farmi cadere, ma l'Eterno mi ha soccorso. 14 L'Eterno è la mia forza e il mio cantico, ed è stato la mia salvezza. 15 Un grido di giubilo e di vittoria risuona nelle tende dei giusti; la destra del Signore fa prodigi. 16 La destra dell'Eterno sì è alzata; la destra dell'Eterno fa prodigi. 17 Io non morrò, ma vivrò e racconterò le opere dell'Eterno. 18 L'Eterno mi ha punito duramente, ma non mi ha lasciato in balia della morte. 19 Apritemi le porte della giustizia; io vi entrerò e celebrerò l'Eterno. 20 Questa è la porta dell'Eterno, i giusti entreranno per essa. 21 Io ti celebrerò, perché mi hai risposto e sei stato la mia salvezza. 22 La pietra, che i costruttori avevano rigettata, è divenuta la testata d'angolo. 23 Questa è opera dell'Eterno, ed è cosa meravigliosa agli occhi nostri. 24 Questo è il giorno che l'Eterno ha fatto; rallegriamoci ed esultiamo in esso. 25 Deh, o Eterno, soccorrici ora; deh, o Eterno, facci prosperare ora. 26 Benedetto colui che viene nel nome dell'Eterno; noi vi benediciamo dalla casa dell'Eterno. 27 L'Eterno è Dio e ha fatto risplendere la sua luce su di noi, legate la vittima del sacrificio ai corni dell'altare. 28 Tu sei il mio Dio, io ti celebrerò; tu sei il mio DIO, io ti esalterò. 29 Celebrate l'Eterno, perché egli è buono, perché la sua benignità dura in eterno.
Sal 22:1 [Al maestro del coro. Sul motivo: "La cerva dell'aurora". Salmo di Davide.] Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato? Perché sei così lontano e non vieni a liberarmi, dando ascolto alle parole del mio gemito? 2 O DIO mio, io grido di giorno, ma tu non rispondi, e anche di notte non sto in silenzio. 3 Eppure tu sei il Santo, che dimori nelle lodi d'Israele. 4 I nostri padri hanno confidato in te; hanno confidato in te e tu li hai liberati. 5 Gridarono a te e furono liberati; confidarono in te e non furono delusi. 6 Ma io sono un verme e non un uomo; il vituperio degli uomini e disprezzato dal popolo. 7 Tutti quelli che mi vedono si fanno beffe di me, allungano il labbro e scuotono il capo, 8 dicendo: «Egli si è affidato all'Eterno; lo liberi dunque, lo soccorra, poiché lo gradisce». 9 Certo, tu sei colui che mi hai tratto fuori dal grembo materno; mi hai fatto avere fiducia in te da quando riposavo sulle mammelle di mia madre. 10 Io fui abbandonato a te fin dalla mia nascita; tu sei il mio Dio fin dal grembo di mia madre. 11 Non allontanarti da me, perché l'angoscia è vicina, e non c'è nessuno che mi aiuti. 12 Grandi tori mi hanno circondato, potenti tori di Bashan mi hanno attorniato; 13 essi aprono la loro gola contro di me, come un leone rapace e ruggente. 14 Sono versato come acqua, e tutte le mie ossa sono slogate; il mio cuore è come cera che si scioglie in mezzo alle mie viscere. 15 Il mio vigore si è inaridito come un coccio d'argilla e la mia lingua è attaccata al mio palato; tu mi hai posto nella polvere della morte. 16 Poiché cani mi hanno circondato; uno stuolo di malfattori mi ha attorniato; mi hanno forato le mani e i piedi. 17 Io posso contare tutte le mie ossa; essi mi guardano e mi osservano. 18 Spartiscono fra loro le mie vesti e tirano a sorte la mia tunica. 19 Ma tu, o Eterno, non allontanarti; tu che sei la mia forza, affrettati a soccorrermi. 20 Libera la mia vita dalla spada, l'unica mia vita dalla zampa del cane. 21 Salvami dalla gola del leone e dalle corna dei bufali. Tu mi hai risposto. 22 Io annunzierò il tuo nome ai miei fratelli; ti loderò in mezzo all'assemblea. 23 O voi che temete l'Eterno, lodatelo; e voi tutti, discendenti di Giacobbe glorificatelo; e voi tutti, o stirpe d'Israele, temetelo. 24 Perché egli non ha disprezzato né sdegnato l'afflizione dell'afflitto, e non gli ha nascosto la sua faccia; ma quando ha gridato a lui, lo ha esaudito. 25 Il motivo della mia lode nella grande assemblea sei tu; io adempirò i miei voti in presenza di quelli che ti temono. 26 I bisognosi mangeranno e saranno saziati; quelli che cercano l'Eterno lo loderanno; il vostro cuore vivrà in eterno. 27 Tutte le estremità della terra si ricorderanno dell'Eterno e si convertiranno a lui, e tutte le famiglie delle nazioni adoreranno davanti a te. 28 Poiché all'Eterno appartiene il regno, ed egli signoreggia sulle nazioni. 29 Tutti i ricchi della terra mangeranno e adoreranno; tutti quelli che scendono nella polvere e che non possono mantenersi in vita s'inchineranno davanti a lui. 30 Una posterità lo servirà, si parlerà del Signore alla futura generazione. 31 Essi verranno e proclameranno la sua giustizia a un popolo che deve ancora nascere, e che egli stesso ha fatto.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono un ex (per fortuna) seguace di Intermatrix, vi dico di fare attenzione a questo personaggio per tre validi motivi:

1-Per il suo sconfinato Ego
2-Per la sua sconfinata arroganza
3-Per il suo credere di essere un portatore della Verità assoluta e promuovere false dottrine

Una sola di queste motivazioni potrebbero bastare.
Nel suo Blog afferma di non far parte di nessuna setta o congrega per non perdere, ovviamente, credibilità, ma qualcosa mi fa pensare che fa parte di un eresia come quella del Sacro Nome (anche se non lo ammetterà mai).
Se siete caduti in questa trappola uscitene subito o sarà troppo tardi!
Non mi piace sparlare della gente e se lo faccio è per un buon motivo! ;)
Detto questo fate voi i conti!
Pace e bene a chi legge queste parole.


In verità (non a metà, come quella che predica Bojs)

l'ultimo ha detto...

Grazie dell'intervento, tutto parla da se, ringrazia il Messia Gesù che ti ha dato un barlume di consapevolezza, permettendoti di uscire da quella setta di apostati, speriamo che altri escano dall'oblio della coscienza e, possano sperimentare la verità che li renderà liberi e templi dello Spirito Santo.
Gesù Messia ti dia la sua pace e, la vera luce di conoscenza.

Anonimo ha detto...

Anche io sono uscito da tempo da quel gruppo...ma sono rimasto segnato duramente...faccio fatica a coltivare nuovamente la fede e le parole di Bojs riecheggiano nella mia mente come un mantra, una condanna a morte.

Una persona morta ha detto...

Bojs...Dio ce ne scampi. Perdonate la mia riservatezza, spero possiate capire. Non entro nel merito di chi io sia, se femmina o maschio e del mio luogo di appartenenza. Ho partecipato alle assemblee di quel gruppo e ne sono uscita/o devastata/o. Ho assistito e mi sono resa/o complice con il mio silenzio a riguardo (sottomissione totale a ciò che bojs con un'abile parlantina insegnava e alla direttive che venivano imposte) della distruzione di persone e famiglie, mogli,mariti,figli,amici,conoscenti. Tutti e tutte quelli/e che se ne sono andati (alcuni/e anche dopo diversi anni di frequentazione costante) sono sempre stati demonizzati/e, criticati/e. Bojs dall'alto separa e unisce all'interno del gruppo i vari membri a suo piacimento e nessuno/a se ne rende conto. Manipola. La cosa tragica è che quelli/e che poi pian piano si riprendono vengono poi quasi sempre ricontattati/e a distanza di tempo tramite mail,chiamate,messaggi,lettere, tutti contenenti scritture e inviti al ravvedimento, alimentando nuovamente quel senso di colpa e di distruzione che pian piano si scacciava riconoscendolo falso e folle. Non riesco ad avere più fede, non credo più a niente. Se c'è un Dio attendo il giudizio e la morte eterna, nessuna grazia e perdono. Scusate lo sfogo, non ne ho mai parlato con nessuno, fa troppo male il solo tornare a pensare a tutto questo e a ciò che le persone a cui tengo hanno passato. Buon proseguimento e buona crescita spirituale.

Una persona morta