Shofar

Shofar
IL SUONO DELLO SHOFAR

sabato 14 giugno 2014

I cristiani ??? che mettono le mani avanti: Ipocriti, bugiardi e in malafede

Nel web circolano alcuni loschi personaggi, che si autoproclamano  pastori, e, pretendono di insegnare alle pecorelle (così le chiamano questi lupi rapaci), specialmente se sono femmine, belle e giovani.
Questi facsimile dello spirito, che copiano e incollano i discorsi e le prediche di altri, infatti, sono più attenti all'effetto delle belle parole sulle pecorelle, che non al reale contenuto dei sermoni; di cui loro stessi non capiscono il senso originario. Questi sedicenti cristiani, che sono la quintessenza dell'ipocrisia mondana, hanno la pessima e malvagia abitudine di mettere le mani avanti, pensando di salvare il loro sporco fondoschiena; che, nel frattempo, è stato massacrato a calci da Dio, chi legge sa cosa intendo. Ebbene, i cultori dell'arte retorica, questa neo-razza di sofisti, che vegeta e dimora felicemente nel ciberspazio, protetta dall'anonimato impersonale, quasi irresponsabile, del web; loro, carichi di malafede e fornicazioni varie, pieni di se fin nei minimi spazi, si elevano con le loro mongolfiere gonfie di super-ego, vedendo, ovvero essendo convinti di vedere, tutto dall'alto. Scrutano nelle più piccole pieghe esistenziali del loro prossimo, poi ci passano col ferro rovente, per appianare e rendere scorrevole la superficie al loro passaggio. Chi li ha visti spiritualmente e saputi identificare per tempo, ha notato la loro rugosità carica di malizie turpi. Non sono nati dal Logos, sono figli del serpente dalla lingua biforcuta, la loro presunta rinascita in Cristo, è in realtà un orrendo aborto spirituale, un eclatante fallimento personale; nulla è migliorato nella loro vita, anzi, si è aggiunta la presunzione, che catalizza meglio la loro miscredenza all'ipocrisia sistemica, che li caratterizza da subito, appena credono di essere rinati.
Alcuni s'imbronciano con Dio, se non fornisce loro una giovane con cui congiungersi carnalmente, hanno scambiato l' Eterno per un distributore di gnocche, e il Regno dei Cieli a un postribolo per fornicare eternamente, questo è il loro concetto di spiritualità.
Tappatevi la bocca, ipocriti, perché continuate a predicare bene e razzolare male.

10 commenti:

alexander ha detto...

Sono tanti i personaggi che descrivi.

Anonimo ha detto...

Luca6; 37-38
37 Non giudicate, e non sarete giudicati; non condannate, e non sarete condannati; perdonate, e vi sarà perdonato.38 Date, e vi sarà dato; vi sarà versata in seno buona misura, pigiata, scossa, traboccante; perché con la misura con cui misurate, sarà rimisurato a voi».

l'ultimo ha detto...

Caro anonimo, come si può notare dal tuo copia incolla; si vede che sei un costruttore artigianale di paralumi.

Anonimo ha detto...

E'strano che tu possa usare le scritture per erigerti a giudice e gli altri vengano giudicati copiaincollatori. C'è qualcosa che tocca caro ultimo.

l'ultimo ha detto...

Caro anonimo, lo sai cosa c'è di strano...che non capisci un tubo, che vuoi sempre l'ultima parola e, che usi le scritture senza supporto spirituale, infatti, traspare dalla tua acredine velenosa, il tuo connotato pesante: terra, terra.

Anonimo ha detto...

E' vero sono pesante (circa kg 110) e anche senza spiritualità,(per questo stò lavorando e se il Padre vorrà....chissà) ma so come condurre una diatriba o scambio di idee senza offendere o lanciare accuse insinuanti come tu sei uso fare dall'alto della tua sapienza o spiritualità che dir si voglia. O perchè non sai fare di meglio?. O perchè tu 6 e noi non siamo. MAHHH!!! Quando parli con noi mortali cerca di tenere un tono basso di spiegarti. Non usare terminologie che ci costringono a consultare il dizionario.
Un saluto.
PS l'importante comunque è che Capisca tu il tubo che risulta essere molto lungo e buio alla luce dei tuoi commenti contorti.

l'ultimo ha detto...

Anonimo, dai toni che usi, dimostri di essere un bullo e, che pensi di spaventarmi facendomi notare i tuoi 110 Kg di massa lorda. Ma... che dirti: non mi spaventi affatto; è solo un indizio verbale che attesta ciò che sei, e, che mette in luce il tuo "Ego" in sovrappeso.

Anonimo ha detto...

Bè il mio Ego sarà anche in sovrappeso (la ciccia che ho, se ce l'ho in più, mi servirà presto per mantenimento quando scarseggerà il cibo)ma tu caro ultimo soffri di persecuzione cronica. In tutti quelli che mettono in discussione il tuo dire vedi un tentativo di coercizione alla tua persona o un oltraggio al tuo sapere. Fare il bullo con te non mi interessa e non avrebbe senso, perchè fare i bulli nascondendosi dietro una chat sono buoni tutti (e questo vale anche per te). Ho semplicemente risposto con spirito a un connotato che tu mi hai dato (pesante). Sei tu che ci vedi una minaccia. Comunque vedo che è servito perchè non hai risposto con quella cattiveria che ti contraddistingue. Hai provato ma in maniera più soft. In più volevo dirti che i toni che uso al confronto dei tuoi sono rose e viole. Prova a rileggere quello che scrivi. Vivi di sicurezze e assolutismi e sputi sentenze non motivandole o motivandole in un modo che solo tu puoi capire (ah scusa sei spirituale e noi mortali no hai ragione). Fai una cosa saggia scrivi nella home page del blog, "Solo quelli che hanno il MIO spirito possono colloquiare con ME", così te le dici e te le racconti. Pentiti e ravvediti perchè presto anche tu sarai giudicato per quello che hai fatto e detto e ricordati che chi lo farà non sarà un bullo di quartiere che si nasconde dietro una chat, ma Colui che conosce a fondo il cuore di tutti. E ELOAH non voglia che tu non sia trovato irreprensibile agli occhi del suo Messyah.
Shalom Ultimo

l'ultimo ha detto...

Caro anonimo, mimetizzato, poi mica tanto bene. Non hai il coraggio di metterci la faccia e hai la spudoratezza di farmi notare i miei difetti, giudicando, empiamente, non con giusto giudizio.
Non mi conosci, però mi giudichi come se mi conoscessi, e in più condanni, cosa ancora più grave.
Mi condanni con accuse generiche, prive di riscontri, senza testimoni.
Poi, per quanto riguarda lo Spirito, che da come scrivi e ti esprimi, non è in te, stai attento, tutto ci è perdonato, non però la bestemmia contro lo Spirito Santo.
E' inutile replicare al resto del commento, esprime solo risentimento e malafede, gelosia e presunzione.
Dai loro frutti li riconoscerete; disse Gesù il Messia, unica mia fortezza e unica mia via di salvezza.

Anonimo ha detto...

dilgrassiàdu custu eja Tuu fillu?

https://plus.google.com/118291318039186086014/posts